Sei ordigni esplosivi ritrovati a Bangkok

Gia Arrestato un Sospetto



Sei ordigni esplosivi ritrovati a Bangkok, alcuni dei quali ritrovati in un mucchio di spazzatura di fronte a una filiale della Banca di Bangkok in Sukhumvit Soi 77, un altro ordigno esplosivo a Ladkrabang Soi 13 e uno in un’autostrada tra le piu trafficate di bangkok.



 
Altre ordigni esplosivi costruiti con dei tubi in PVC sono stati ritrovati a sinistra dell’incrocio a Wat Kingkaew e sotto al ponte in On NUJ Road nel distretto di Lat Krabang.

Alcune delle bombe erano impostate per esplodere tramite un telecomando a distanza mentre delle altre con un timer a tempo programmato.

La polizia ha arrestato un uomo di 55 anni con l’accusa di aver “seminato” sei bombe fatte in casa in tre punti differenti nella città di Bangkok.

Il sospetto, Jirawat Janphen, era in possesso di sei bombe fatte in casa di cui non ha spiegato la provenienza, è comparso di fronte ai giornalisti presso il Metropolitan Police Bureau alle ore 10, senza avere il permesso di rispondere alle domande dei giornalisti.





Alla conferenza stampa che è durata solo 20 minuti erano presenti il vice Primo Ministro Chalerm Yoobamrung,l’unico che ha parlato con i giornalisti, il capo commissario della polizia il Generale Priewphan Damapong e il capo della Metropolitan Police il generale Winai Thongsong.



 
Il vice Primo Ministro Chalerm Yoobamrung ha confermato che le squadre di artificeri hanno disinnescato le bombe con successo e ha concluso la conferenza stampa rivolgendosi a tutta la popolazione di Bangkok rassicurandoli che potranno passare le feste di fine anno in tutta sicurezza senza ulteriori preoccupazioni.
Fonte e foto nationmultimedia.com


Vietata la Riproduzione.
Protezione Copyright

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.