Patente internazionale per guidare in thailandia

Patente di Guida per la Thailandia



(Aggiornato il 09/08/2018)
Con questo articolo vi parlo della patente di guida internazionale per poter guidare un veicolo in Thailandia.

Come prima cosa, vorrei chiarire un aspetto che ancora oggi è poco chiaro anche ad alcune persone che frequentano la Thailandia o ci vivono da molto tempo.

La patente di guida italiana NON è riconosciuta, quindi NON è valida per poter guidare in Thailandia.

Anche se avete la patente internazionale, questo non vuol dire che potete guidare tutti i veicoli a motore, ad esempio, se avete una patente internazionale NON vuol dire che potete guidare gli autobus.



 
Quindi, se in Italia avete la patente di guida categoria B, che sappiamo tutti serve per guidare autoveicoli, quando richiederete la patente internazionale per guidare in Thailandia, vi verrà rilasciata una patente internazionale che vi permetterà di guidare una specifica categoria di veicoli che fà riferimento alla categoria della patente italiana di cui siete in possesso.

Se avete una patente di categoria B, potrete guidare autoveicoli. (e ciclomotori fino ad un massimo di 125 c.c.)

Molti italiani, che si recano in Thailandia per turismo, usano la patente italiana per guidare, questo dovuto anche dal fatto che la polizia, nel caso in cui si venga fermati per dei controlli, accetti la patente italiana quasi sempre senza creare problemi, ma questo non vuol dire che siate in regola con la legge thailandese.

In caso di piccoli incidenti e piccoli danni, magari solo alle cose, si paga il danno di tasca propria dopo una trattativa con il danneggiato, ma se dovesse capitare di causare un incidente grave, con conseguenze gravi a persone, non avrete vie di scampo, in nessun modo, e con nessun miglior avvocato del mondo, ancora peggio se il danneggiato è una persona thailandese.

L’unica soluzione che vi resterà, sarà quella di (ancora una volta) pagare di tasca vostra, tutti i danni causati, tutte le spese mediche recenti e future, le spese per l’avvocato e le spese processuali, sperando che la cifra sia nelle vostre possibilità perché in caso contrario, si apriranno le porte delle carceri thailandesi, che in fatto di comodità e pulizia, vi posso garantire che non sono per niente fra le migliori al mondo.

Quindi, un consiglio che do a tutte le persone che vogliono visitare la Thailandia e abbiano intenzione di mettersi alla guida di un qualsiasi veicolo che richieda la patente, è di essere in regola con la legge thailandese e l’unico modo per esserlo, è avere la patente internazionale modello Ginevra 1949.

NB: Dal 2016 la patente internazionale è obbligatoria per legge in caso si voglia guidare un veicolo o affittare uno scooter e non si sia in possesso di una patente thailandese, per approfondimenti dai una lettura anche all’articolo che parla di noleggiare uno scooter in Thailandia.

ATTENZIONE:

Nel web leggerai un sacco di stronzate, una di queste è che viene riconosciuta anche la patente modello Vienna 1968 ma questo per la Thailandia non è assolutamente vero.

Non sto parlando di quello che vi accetta o no un impiegato thailandese seduto dietro ad un banco della motorizzazione ma di quello che specifica a chiare lettere la legge thailandese. Quando capiterà un problema serio, incidente con relativi danni o morte di qualcuno, la vostra assicurazione vi riderà in faccia e quando sarete in un tribunale thailandese il giudice, quando vedrà la vostra faccia da farang si farà un’altra gran risata.

Per avvalorare quanto dico, invece di cercare nei forum online dove qualsiasi persona spara la propria idea fate riferimento a siti autorevoli. Sul sito ministeriale di viaggiare sicuri potete trovare la specifica che indica il modello della patente internazionale riconosciuta in Thailandia (Cliccare su tabella Mobilità).

Altro sito di riferimento è wikipedia dove alla sezione 1.3 è specificato a chiare lettere che la Thailandia non ha ratificato la convenzione per il modello Vienna del 1968.

RICORDATI:

Ricordati che in caso avessi acquistato un’assicurazione medica nella maggior parte dei casi non sarai coperto se guidi ciclomotori superiori ai 100 c.c. di cilindrata, molte assicurazioni non coprono proprio incidenti causati guidando un veicolo/motoveicolo quindi informati bene con la tua assicurazione.


SPIEGAZIONE VIDEO CONDIZIONI GENERALI (IN INGLESE):

Fonte video: bangkokpost.com
 

Come Richiedere la Patente Internazionale

 
Qui di seguito, i dettagli per come richiedere la patente di guida internazionale riconosciuta in Thailandia e dove rivolgersi per ottenerla, dati riportati dal sito del ministero dei trasporti italiano. (www.mit.gov.it)

Come spiegato prima ci sono due modelli di patente internazionale che si possono richiedere in italia, ma quello che interessa per paesi extra-europei e che viene riconosciuta in Thailandia per guidare un veicolo è il modello Ginevra 1949 validità di 1 anno, si deve farne richiesta presso un qualsiasi ufficio della motorizzazione civile con queste modalità:

1) Compilare modello TT 746

2) produrre l’attestazione del versamento di € 10,20 sul c/c 9001e di € 16 sul c/c 4028 (bollettino prestampato in distribuzione presso gli uffici postali e gli uffici motorizzazione)

3) Allegare una marca da bollo da € 16 e due foto recenti, di cui una autenticata.

4) Presentare anche la patente di guida in corso di validità e relativa fotocopia fronte-retro.

Ricordo che in Thailandia si guida a sinistra (come in Inghilterra), le cinture sono obbligatorie sui sedili anteriori, il casco è obbligatorio e ultima cosa ma non meno importante, che il limite del tasso alcolemico è di 0,05% e che le leggi per guida in stato di ebrezza qui in Thailandia sono molto severe.


Vietata la Riproduzione.
Protezione Copyright

LEGGI ANCHE:

Come trovare voli economici per la thailandia

Come trovare voli economici per la Thailandia. (Aggiornato il 18/12/2017) Vediamo come trovare voli economici …

83 commenti

  1. si puo` anche prendere la patente tailandese in un ora valida per un anno al costo di circa 6 – 8 euro passando un piccolo e inutile esame. Io l`ho fatta e sono in regola gia` testato a un controllo di polizia

    • Io l’ho fatta due anni fa a Phuket Town in una agenzia di pratiche varie.
      L’ho pagata circa 5500 THB ho aspettato 15 giorni e dura 20 anni! La Polizia mi ha fermato diverse volte e spesso come l’hanno vista non mi hanno nemmeno controllato il nome e mi hanno lasciato andare.

    • la patente Internazionale rilasciata dell’ufficio di motorizzazione di Phuket touwn valida 20 anni non è riconosciuta i nessun paese europeo nonostante che loro dicano che è valida per tutta l’Europa e comunque viene rilasciata se si possiede la patente thailandese, furto legalizzato.

    • Ciao Claudio sono davide , io ho bisogno di prendere direttamente la patente thailandese , mi puoi per cortesia scrivere una email indicandomi come devo fare e dove devo recarmi o chi devo contattare .
      Ti ringrazio per l’aiuto e spero di renderti il favore se passi da koh phangan.
      Davidebongiorno@hotmail.com
      Saluti
      Davide

    • ciao! Come hai fatto? ambasciata thai italiano o scuola guida thai? purtroppo nn son riuscito ad ottenere la patente internazionale prima di partire ed ho paura per l assicurazione medica…
      la mia email se mi puoi aiutare è Claudio1mura@gmail.com Grazie in anticipo

  2. Ciao claudio grazie della segnalazione! sarebbe interessante sapere piu nello specifico la procedura che hai dovuto seguire e a chi ti sei rivolto. ciao

  3. Sai anche dirmi la procedura??
    Grazie

  4. Ora sono in Italia vado su per natale se si può fare richiesta dall’Italia meglio!!??

    • Sicuramento meglio e piu facile in italia. Come gia scritto nell’articolo basta che ti rivolgi alla motorizzazione civile oppure ad una scuola guida basta pagare gli importi richiesti portare le foto e qualche fotocopia. ciao

  5. Ciao a tutti, ma anche per guidare un motorino di piccola cilindrata è necessaria la patente in Thailandia?

    Marco

  6. salve ragazzi un’informazione grazie ma se io ho solo la patente internazionale posso lo stesso guidare una macchina ho un motorino a phuket?
    grazie aspetto una vostra risposta.

    • Salve Massimo, mi sembra che nell’articolo sia chiaro cosa serve per poter guidare veicoli in thailandia ed essere in regola con le leggi ovvero la patente internazionale. ciao

    • No,non è chiaro poichè,con la patente internazionale, si fa riferimento solo alla guida di veicoli.
      Esistendo 2 tipologie di patenti,una per i veicoli e una per le due ruote,la patente iternazionale permette di essere in regola con le due tipologie?
      grazie

    • Salve Domenico, la patente internazionale NON è una nuova patente oppure una patente con cui puoi guidare un motoscafo, mi sembra abbastanza ovvio che se una persona è in possesso di una patente che permette di guidare auto veicoli (quindi una categoria B) quando richiedi una patente internazionale farà sempre riferimento alla patente in possesso del richiedente, quindi se si è in possesso di una patente categoria B verrà rilasciata la patente internazionale con la possibilità di guidare tutti i veicoli permessi con la patente B. Saluti.

    • Ciao,oggi ci hanno fermato,non avevamo la patente internazionale ma non gli importava…invece ci hanno multato (500 baht) perchè con patente B non potevamo guidare uno scooter 50…parere nostro…qui fanno come vogliono!

    • Ciao Serena, la fortuna è stata che non avete avuto un incidente altrimenti avresti capito…! Hanno ragione per poter guidare un ciclomotore con patente B serve avere una patente internazionale come specificato nell’articolo. Ciao.

  7. salve io non ho la patente ma devo poi andare in thai per un po di mesi, per prendere la patente devi essere gia in possesso della patente italiana?

    • No per prendere la patente thailandese non serve essere in possesso di una patente italiana, basta andare a scuola e passare gli esami richiesti per l’ottenimento della patente thailandese. Saluti

  8. Ma la patente thailandese che si può fare in 1 ora che è valida per un anno, in thailandia si fa in scuola guida o simili? Chiedo perchè andrei per un 15gg e non vorrei farla e aspettare esattamente i 15gg della vacanza per averla, non potendo cosi guidare. Grazie in anticipo!

    • Salve Fabio. Bhe se vai in thailandia per un periodo di 15 giorni non credo sia cosi conveniente farsi la patente per riceverla il giorno prima di partire. Se utilizzi la patente italiana in caso di controllo da parte della polizia non ti contesteranno nulla ma è a tuo rischio e pericolo sapendo che in caso di incidenti gravi sarai ritenuto responsabile di guida senza patente e in caso di assicurazione medica non sarai coperto.

      Invece di pensare alla patente thailandese rivolgiti ad una scuola guida in italia per richiedere la petente internazionale di guida modello ginevra 1949 riconosciuta per guidare in thailandia come specificato anche in questo articolo. Ciao

  9. Ciao io vado spesso in Thai,quest’anno mi hanno fermato piu volte la polizia dandomi 400 bath di multa,perché mi contestavano che io avessi la patente B e non la A,guidavo uno scooter 50,il classico Honda click,devo fare la patente A oppure e un loro errore,grazie per l’aiuto.
    Max

    • Hanno ragione loro, la legge thailandese specifica che per guidare un ciclomotore/moto serve la patente A. E’ una cosa che sanno in pochi a volte non lo sanno nemmeno alcuni poliziotti ma ultimamente usano questa legge per far cassa e perchè sanno di andare a colpo sicuro. Saluti.

    • Grazie dell’informazione 😉

  10. ho appena fatto ieri la patente internazionale qua in germania, pagato 16euro e in 5 minuti l avevo gia in mano,pero la cosa che mi fa incazzare che per loro non esiste il modello 1949 ma quello del 1964….mhaaaa!!! alla fine appena arrivo a bkk la cambio direttamente a quella thai!!!

    • Salve Mario. Bhe che in una nazione come la germania questo non me lo sarei mai aspettato, il modello ginevra lo conoscono anche in cambogia!!! Sicuro di non esserti imbattuto in qualche impiegato thailandese ? 😀 ciao

  11. Solo per segnalare che le cifre da versare per ottenere la patente internazionale sono cambiate, in quanto i 14,62 € sono diventati 16 a seguito degli aumenti stabiliti dal “caro” Monti…

  12. Oggi sono andato in un’agenzia di pratiche automobilistiche a fare la patente Internazionale come descritto da voi, 80 € + 16 € di marca da bollo !
    Forse è meglio l’Aci o meglio ancora farsi due viaggi in Motorizzazione.
    Tempo previsto 1 settimana .
    Buoni Viaggi
    PS: dal 14 al 29 dicembre sono a Phuket , se siete la ci beviamo qualche cosa e ci scambiamo le informazioni, conosco un ristorantino esclusivo strepitoso , ex quoco delle star di Holliwood! 1300 Baht

    • Ciao Hermes, grazie per la segnalazione, Purtroppo io attualmente sono in Italia a sbrigare gli “ultimi casini” sicuramente sarà per la prossima volta. Chok dee krap 😉

  13. Salve qualcuno mi sa dire se posso portare una moto nuova con documenti cinesi in Thailandia e fare i documenti thailandesi? e dove? grazie

  14. Salve, avrei bisogno di un’informazione, io e la mia famiglia risediamo in Thailandia per motivi di lavoro e ci resteremo per almeno 4 anni, io e mio marito abbiamo la patente internazionale ma vorremmo prendere quella thailandese, avrei bisogno di sapere come fare per far autenticare le fotocopie delle patenti e a quale ufficio dell ambasciata Italia a Bangkok rivolgermi e se bisogna prendere appuntamento.
    La ringrazio cortesemente.
    Michela

  15. Grazie per le info ovviamente devo verificare quale tipo di patente è già pronto in autoscuola… e comunque sicuramente non avranno distinto tra patente per auto e moto visto che con la b qua in Italia si guida tutto.. insomma perchè nessuno sa fare il proprio lavoro e dare le giuste info? grazie.

    • Salve Marzia, non riesco a capire a cosa ti stai riferendo ?! Inoltre “qua in Italia” con la patente B non si può guidare tutto, o meglio si possono guidare solo alcune categorie…! Ciao.

  16. Salve avendo la patente di categoria B e facendo la patente internazionale Posso guidare i scooter o devo avere anche la patente A per essere in regola con l’assicurazione? Grazie in anticipo.

    • Salve Matteo, con la patente di categoria B puoi guidare motocicli fino a 125 c.c. quindi anche con patente internazionale puoi guidare motocicli fino a 125 c.c. Il problema di fondo è che in Thailandia non esistono motocicli con cilindrata inferiore a 125 c.c. (a parte qualche raro caso)….

      … quindi per essere in regola con la legge thailandese devi essere in possesso o di patente italiana categoria A oppure patente thailandese per guidare motocicli. Ciao.

    • Un ultima domanda, per fare la patente thai per guidare i motocicli mi serve avere la patente di categoria A italiana…..o basta la B con patente internazionale ?

    • Salve Matteo, per richiedere la patente thailandese non ti serve nulla, ti devi iscrivere ad una scuola guida e passare gli esami più o meno come in Italia. Ciao.

    • Grazie delle informazioni

  17. Ciao, se faccio un incidente come passeggero con l’autista che guida senza patente, passo i guai?
    Grazie

  18. L’admin Fausto ha scritto una grandissima cavolata: “in Thailandia non esistono motocicli con cilindrata inferiore a 125 c.c. (a parte qualche raro caso)”
    probabilmente non è stato mai in Thailandia… qui il 90% degli scooter sono 50cc

    • Caro Manlio, mi dispiace per te ma non sono ammessi ignoranti e persone che aprono la bocca solo perchè il signore gli ha dato la possibilità di averla…! Per chi volesse verificare personalmente quello che “l’admin Fausto” ha scritto basta per esempio andare a visitare il sito della Honda qui in Thailandia e vedere nell’elenco quanti scooter 50 cc. si trovano in vendita… clicca qui per il sito honda, qui invece il sito della yamaha.

      Adesso caro Manlio… se vuoi rispondere a questo commento io te lo pubblico ma se scrivi un’altra cazzata come quella che hai scritto ti becchi anche un bel “vaffaculo”. Saluti 🙂

  19. Ciao,
    vorrei chiedere un paio di informazioni:
    -se ho 20 anni secondo te mi fanno noleggiare un motorino (sia al nord che al sud della Thai)?
    -avendo solo la patente A (cioè poter guidare moto fino a 125 cc) posso guidare moto in Thailandia? sulla patente internazionale viene scritto che ho anche la patente AM ed A1?
    Grazie

  20. Buon giorno, vorrei sapere se la patente internazionale rilasciata lo scorso anno dalla motorizzazione civile con validità 1 anno è rinnovabile oppure devo rifare tutta la procedura. Grazie saluti.

    • Salve Alessandro, credo bisogni rifarla perché legata anche dalla scadenza della patente italiana, chiama la motorizzazione civile. Saluti.

  21. Dall’ 11 dicembre 2015 entrerà in vigore l’aumento della tariffa per la richiesta di operazioni di motorizzazione: il versamento sul c/c 9001 passerà quindi da 9,00€ a 10,20€.

  22. Il 23 Luglio parto per Koh Samui con la mia famiglia, quanto tempo ci vuole per ottenere la patente internazionale se la richiedo tramite agenzia ACI della mia città ?

    Grazie Roberto.

    • Salve Roberto, i tempi vengono segnalati in 10/15 giorni ma a volte il tempo dipende dai vari uffici. Nella maggior parte dei casi la patente viene rilasciato in 4/5 giorni. Saluti.

  23. Scusa hai scritto “Se avete una patente di categoria B, potrete guidare autoveicoli. (e ciclomotori fino ad un massimo di 125 c.c.)”

    Quindi se ho patente B italiana e faccio quella internazionale, posso guidare ciclomotori fino a 125c.c.? Ho capito bene?
    Perchè io lo scorso anno avevo solo patente B italiana, ho fatto 1200 km con motorino 110 c.c. fermato una volta, vista la patente (e avevo il casco) e sono stato l’unico che hanno mandato via senza fare la multa 🙂

  24. In un gruppo su fb mi hanno detto che con la patente italiana B e quindi la internazionale B in Thailandia non posso guidare nessun motorino di nessuna cilindrata nemmeno 50 cc. E’ vero?

    • Salve Moris, è vero in parte, il ciclomotori fino a 55cc. li puoi guidare con la patente internazionale con categoria B il problema è che ciclomotori con quelle cilindrata in Thailandia non se ne trovano (forse qualcuno particolare) ma difficilmente con quella cilindrata, la maggior parte sono tutti sopra i 100c. inoltre è da stare attenti con eventuale assicurazione sanitaria che nella maggior parte dei casi non copre i rischi dovuti alla guida di ciclomotori a meno che non venga specificata chiaramente la copertura. Ciao.

  25. salve , andro in thailandia per 3 settimane e guidero solo scooter.
    volevo chiedervi se faccio la patente internazionale sono coperto x la guida dello scooter? a cosa andrei in contro in caso di incidente ?
    devo fare una patente internazionale per ciclomotori ? ne esistono ?

    • Salve Cristian, tutte le risposte alle tue domande sono già scritte nell’articolo quindi ti pregherei di leggerlo, specialmente il punto dove si parla della patente internazionale di categoria B ecc… stessa cosa in caso di incidenti, nell’articolo è specificato che le assicurazioni, nella maggior parte dei casi, non coprono danni derivati da guida di ciclomotori e/o ciclomotori superiori ai 100cc. Ciao.

  26. Ciao,sinceramente ho difficoltà a capire perchè scrivete nell’ articolo “Se avete una patente di categoria B, potrete guidare autoveicoli. (e ciclomotori fino ad un massimo di 125 c.c.) e poi nelle risposte date scrivete ” la legge thailandese specifica che per guidare un ciclomotore/moto serve la patente A” come mi ha ricordato anche la motorizzazione italiana quando ho fatto la patente internazionale,quindi serve a qualcosa questa patente se sei alla guida di un motociclo o a livello giuridico non vale nulla?io ho uno scooter da 110cc, grazie.

    • Salve Maurizio, nelle risposte è scritto ciclomotore/moto e comunque è ben specificato con la patente B ciclomotori fino ad un massimo di 125cc. Ma in ogni caso decade anche questa precisazione visto che è entrata in vigore la nuova legge thailandese che chiarisce l’obbligo di avere una patente internazionale, che poi chi ti noleggia uno scooter lo faccia anche senza rispettare questo obbligo è un’altro paio di maniche perché come sempre poi i problemi sono tuoi sia quando ti fermano facendoti la multa e sia in caso di incidente.

      Per chiarire ancora meglio: FARE SEMPRE E COMUNQUE PATENTE INTERNAZIONALE.

    • Ciao,grazie,per la risposta,forse mi sono spiegato male,io vivo in Thailandia e ho la patente internazionale (patente italiana B),mi chiedevo se sono in regola per poter guidare uno scooter da 110cc,o da quel che ho capito serve la patente A,e in caso di controllo della polizia non verrei multato solo se questi ultimi non sono a conoscenza della necessità di avere la patente A?Ma in caso di incidente risulterei senza patente anche possedendo la patente internazionale?grazie.

    • Salve Maurizio, io più di scriverlo chiaro nell’articolo non posso fare altro, riporto: con la patente internazionale “Se avete una patente italiana di categoria B, potrete guidare autoveicoli. (e ciclomotori fino ad un massimo di 125 c.c.)”. Ciao.

  27. Ciao, per ottenere invece la patente thailandese sai qual’è la procedura esatta? Faccio sempre quella internazionale mod. Ginevra 1949 ma purtroppo dura solo un anno e tra marche da bollo, versamenti postali, foto e viaggio di 200 km a/r ogni volta partono un 70-80 euro più due giornate buttate. Mi ero informato presso un ufficio territoriale della motorizzazione in prov. di Kalasin ma non sono stati molto chiari. Non sono residente in Thai ma sono coniugato con una cittadina Thai quindi ci andiamo spesso.

  28. Ciao. Io ho letto che la normativa italiana dice che con la patente B si possono guidare motocicli previsti per AM e A1. Ma quelli A1 ( fino 125cc 11kw ) si possono guidare solo in Italia. In Europa sono sicuro tu non possa guidare 125cc solo con la B, possibile che con la patente internazionale tu possa farlo?

  29. Salve, ecco la mia esperienza : a dicembre 2016 e gennaio 2017 ero in Thailandia a Pattaya e poi a Phuket . Io ho solo la patente B ed in Italia posso guidare i 125cc fino ad una certa potenza ed ero convinto che potessi quindi guidarli anche all’estero, ma non è così. Pur avendo fatto la patente internazionale ( la quale riportava giustamente solo il timbro sulla B ) a Pattaya mi hanno multato ( 14€ ) . La cosa assurda è che per andare a pagare la multa e dopo averla pagata potevo guidare il motorino. Volevo quindi cambiare cilindrata ma da 50cc non ne ho trovati.

    A Pattaya ti fermano sempre … mentre a Patong è già più raro. Un mio amico pur avendo la patente internazionale come la mia ( ovvero con il solo timbro sulla B ) è stato fermato ma non è stato multato ( logicamente si deve comunque avere il casco ben allacciato , ma questa è un altra cosa). Il problema non è la multa di pochi bat ma bensì il rischio in caso di incidenti “gravi” dove si potrebbe rischiare molto… ed in Thailandia incidenti stradali ne capitano molti.

    • Ciao Giankilo, a Pattaya ti fermano a prescindere dovuto solo dal fatto che costa meno pagare che cercare di far valere i propri diritti con la polizia fra le più corrotte al mondo tutti pagano e basta. Grazie della tua testimonianza. Ciao.

  30. Ho una patente B conseguita nel lontano 1982, quindi comprende, in Italia, anche la A. Posso guidare in Italia moto di qualsiasi cilindrata ed infatti possiedo e guido quotidianamente uno scooter di 180 cc. Ho richiesto ed ottenuto la patente internazionale ed ho scoperto che è stata concessa solo la patente B, il simbolo A risulta cancellato. Adesso in Thailandia non potrò guidare scooter? È stato un errore della motorizzazione a non autorizzarmi anche la patente A o mio a non averlo espressamente richiesto?

    • Salve Massimo, non lo so come mai la motorizzazione non abbiamo inserito anche la patente di categoria A ammesso che sia possibile. Quello che conta è che in Thailandia serve ed è obbligatoria una patente di categoria A per poter guidare motoveicoli (scooter).

      Ho notato, proprio richiedendo di noleggiare uno scooter due settimane fa che alcuni noleggiatori ti chiedono specificatamente la patente per la moto ad alcuni invece non frega nulla, tanto poi le rogne sono tutte tue, ma questo non vuol dire che sia obbligatorio averla per poter guidare motoveicoli appunto. Ciao.

    • Sono tornato alla motorizzazione, è stato un loro errore e lo hanno ammesso. Adesso hanno messo un timbro di quelli “a pressione” anche sulla “a” che resta però cancellata da una X ed una X anche sulla “b”. La “a” e la “b” hanno un timbro a pressione sotto la X e le restanti lettere hano una X unica che le copre tutte “c-d-e”. Poi hanno scritto appena sotto, a penna: “si conferma A – B” seguito da un timbro ad inchiostro e da una firma. Ero molto titubante ma l’ho ritirato nonostante ho molti paura di poter essere multato comunque. Voi che ne pensate? Vorrei affittare uno scooter a Patong per qualche giorno, ma forse mi conviene desistere. Grazie.

    • Salve Massimo, ti preoccupi per una multa ? io mi preoccuperei in caso di incidente. Le multe qui a Patong le prendi anche se hai la patente te lo posso garantire e comunque si tratta di una multa di 500 baht. Ciao.

  31. Buongiorno, ho letto l’articolo e tutti i commenti sotto ma ho trovato solo una risposta parziale leggendo gli ultimi 4 messaggi. Io ho la patente di categoria B conseguita nel 2009 e pure la A conseguita nel 2011 (chiamata anche A3, per capirci è quella completa). Richiedendo la patente internazionale, mi verrà segnata solo una categoria (ad esempio la B) oppure entrambe?
    Poi vorrei sapere, ad oggi, quanto costa in totale la patente internazionale (bollettini, marche da bollo, ecc)?
    E infine dove mi consigliate di richiederla per fare prima e per spendere meno? Motorizzazione, ACI o scuola guida?
    Ciao e grazie

    • Ciao Luca, devono essere segnate entrambe ovviamente. I costi sono già scritti nell’articolo. Ciao.

  32. Leggo pareri discordanti, e non riesco a farmi un’idea chiara. Una persona con patende B italiana, se fa la patente internazionale suppongo gli venga riportato su essa la cat.B. In italia con la “B” si possono guidare oltre ad autoveicoli, anche motocicli fino a 125cc e 11 kw… in thailandia è cosi oppure no??? è quindi inutile fare la patente internazionale se uno ha lo scopo di poter noleggiare un morotino la? si più richiedere di far vidimare in sulla patente a la sezione A1 corrispondente???

  33. Ciao, a giugno mi rechero’ in Tailandia con marito e figlia di 10 anni. Siamo abituati a viaggiare in modo indipendente e ci piacerebbe noleggiare un’auto a Bangkok aeroporto e andare fino a Chiang Mai, Chiang Rai in auto. La domanda è: è una cosa fattibile o troppo pericolosa? Ho letto in giro pareri molto contrastanti. Grazie

    • Ciao Silvia, qualsiasi persona viva in Thailandia o che conosca molto bene la Thailandia sa che guidare in Thailandia è molto pericoloso, quindi a riguardo io personalmente non mi sento di consigliarti nulla, è una scelta personale, ma ti posso dire quello che farei io, ovvero limito i viaggi in auto solo quando strettamente necessari, scooter non se ne parla nemmeno, troppi thailandesi che guidano come se non ci fosse un domani tanti anche senza patente per non parlare di quelli ubriachi, soprattutto gli autisti dei pulman o minivan che guidano per giorni interi senza mai dormire.

      D’altronde non è un caso se la Thailandia è uno dei paesi con il più alto tasso di mortalità al mondo dovuto a indicenti stradali. Personalmente potrei decidere di rischiare ? Con una buona auto (meglio se un SUV) che abbia sistemi di airbag potrei anche farlo, di sicuro non per tragitti cosi lunghi (nemmeno se mi pagano per farlo) ancora meno se al seguito ho una figlia di 10 anni. Ciao.

  34. Ciao, tramite un sito ho letto che oltre alla patente internazionale occorre presentare: copie autenticate dall’ambasciata o dall’ Immigration Police Thailandese) del passaporto e della pagina del passaporto stesso in cui è presente il timbro di ingresso in Thailandia. L’ interessato deve recarsi presso il Department of Land Transport. Cosa puoi dirmi in riguardo? Grazie mille. Patrizia.

    • Salve Patrizia, “occorre presentare” per fare cosa ? …

    • Per guidare la vettura noleggiata. Ho letto questa cosa e mi sono un pochino allarmata perchè non l’ho letta da nessuna altra parte.

      Grazie!!

    • Infatti è una cavolata, anzi ti dirò di più, per noleggio auto potrebbe bastare anche solo la patente italiana visto che le assicurazione per le auto a noleggio permettono e coprono anche queste “situazioni” ma io consiglio sempre una patente internazionale per il semplice motivo che davanti ad un tribunale thailandese non si può mai sapere se al giudice di turno gli gira bene o male. Ciao.

  35. Grazie Fausto….della sua disponibilità,
    Avrei altre domande….io sono iscritto all’Aire da tanti anni all’Ambasciata italiana,e purtroppo mi e scaduta la patente di guida italiana da 3anni(mi hanno riferito che non si puo rinnovarla,che devo rifare tutto di nuovo)volevo sapere se tramite l’Ambasciata e possibile fare qualcosa.

    • Ciao Guido, non è proprio esattamente cosi, la patente scaduta la puoi comunque rinnovare ma quasi sicuramente (visto che sono passati 3 anni) verrà richiesta una revisione della patente, quindi con nuove visite psico-fisiche ed esami teorici e pratici ma il caso viene valutato caso per caso quindi potrebbe anche non essere cosi. A questo link puoi trovare più info per il rinnovo della patente scaduta. Ciao.

  36. Guido..sempre GRAZIE Fausto di tutto. Avendo la cittadinanza in thailandia non posso richiedere la pensione INPS in italia…SONO andato in ambasciata e non ho avuto nessun aiuto…mi hanno detto che devo rivolgermi a un’agenzia a Bangkok??non dandomi nessuna indicazione di dove trovare queste aggenzie per poter fare la pratica e riscuotere la pensione….se lei gentilmente mi potesse aiutare a trovare un’agenzia per inoltrare la mia pratica… Guido grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

COME COMPILARE LA CARTA DI ARRIVO

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E RICEVI IL FILE CHE TI SPIEGA

COME COMPILARE LA CARTA DI ARRIVO

(Arrival card - Departure card)

CHE TUTTI DEVONO COMPILARE PRIMA DI ENTRARE IN THAILANDIA. 

Grazie per la fiducia :) Riceverai al tuo indirizzo email le istruzioni per leggere la guida.