Thailandia,Wikileaks in aumento attività criminali straniere a Pattaya e Phuket.

1 Commento

Comunicazioni Scritte tra l’ Ambasciata degli Stati Uniti a Bangkok e il dipartimento di stato americano, pubblicato sul sito web Wikileaks e riportate nel quotidiano del Regno Unito The Guardian, evidenziano una preoccupante crescita delle bande straniere che operano dentro e intorno a Pattaya.

Nella comunicazione è scritto: “. La Thailandia gode di una rapida espansione dei turisti russi che visitano la Thailandia, ma deve fare i conti con l’ effetto collaterale, indesiderato, della presenza delle reti russe della criminalità organizzata intorno alla località balneare di Pattaya e di Phuket.


Anche se il cablo ha evidenziato la crescente presenza della mafia russa a Pattaya, i recenti arresti di stranieri che appartengono a bande criminali sono, sorprendentemente, in prevalenza di persone provenienti dal Sud America.

Fonti informate hanno riferito anche il sospetto della crescescita di una vasta rete di droga iraniana nella città, gli ufficiali della Drug Enforcement Agency (DEA) i credono che gran parte della droga sequestrata di recente sia importata dai turisti iraniani.

Pattaya One passa in rassegna le evidenze disponibili di attività di bande criminali a Pattaya nel corso del 2010, che sostiene l’ ipotesi inquietante che Pattaya è sempre più un covo di bande straniere.

L’arresto dei componenti di una banda sudamericana di ladri, che operava a Pattaya, ha fatto notizia l’anno scorso, quando sono stati scoperti in una casa di un complesso residenziale a est Pattaya con un grosso bottino di gioielli rubati, carte di credito, computer portatili, macchine fotografiche, bombole di gas per fiamma ossidrica e attrezzature per rubare negli appartamenti.

Tutti i membri di una grossa banda di peruviani e argentini sono stati arrestati in seguito alla cattura dei membri di due altre gang a Bangkok.

Il bottino recuperato e restitituito alle vittime di Bangkok e dintorni, era in mano a dei sospetti che gli investigatori della polizia metropolitana di Bangkok che si erano nascosti a Pattaya, in qualità di turisti, noleggiavano veicoli e prendevano di mira residenze di lusso, prima di trasferire denaro e oggetti di valore nei loro paesi d’origine.

Un altro arresto nel 2010, di un’altra banda di rapinatori sudamericani, questa volta dalla Colombia, uno dei loro membri fuggito dalla custodia della polizia due volte, una volta da un ospedale, dopo essere stato colpito durante il suo tentativo nella prima fuga.

Un gruppo di cinque uomini sono stati indiziati e si pensa che avessero una connesione ad un’altra banda di Bangkok che è stata ritenuta responsabile di almeno 20 rapine nella zona Chonburi.

Fonte: ariosasia.eu

  1. Qui se non fanno pulizia si mette male per Pattaya…i russi hanno cominciato con la prostituzione poi ecc. Ecc. Spero li fermino prima che sia troppo tardi…. !!!! Comunque strano li e’ semplice capire e controllare a Pattaya la vita è regolarizzata da cose quotidiane di fondo semplici Sesso Mangiare e divertimenti, ma tutto e’ concentratissimo…. Come possibile non capire e vedere…!!!!!!??? Hanno pure levronde miste … Strano….!!!!
    : li davanti a un 7up ci sono spacciatori abituali , poi le prostitute Russe si notano sono alte 175 minimo. Bionde ecc. Basta fare appostamenti e seguire cosa è come fanno…è chi comanda la baracca….ovvio…. Per me ci sta del marcio sotto da scoprire ….!!!!!?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

COME COMPILARE LA CARTA DI ARRIVO

 

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E RICEVI IL FILE CHE TI SPIEGA

COME COMPILARE LA CARTA DI ARRIVO

(Arrival card - Departure card)

CHE TUTTI DEVONO COMPILARE PRIMA DI ENTRARE IN THAILANDIA.

 

SE SAI GIA COME FARE... ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E BASTA  :-)

 

Grazie per la fiducia :) Riceverai al tuo indirizzo email le istruzioni per leggere la guida.