Italiano arrestato a phuket per visto scaduto da due anni

8 Commenti

L’italiano arrestato a Phuket per visto scaduto da due anni si chiama Domenico Amodio, 48 anni, trovato dall’immigrazione di Phuket seduto in un marciapiede di Surin vicino alla torre dell’oroglogio.

La polizia d’immigrazione, comandata dal tenente colonnello Chidchanok Sakornyen, erano in servizio di pattuglia quando hanno notato uno straniero, il sig. Amodio, il suo aspetto era diverso dagli altri stranieri perche sembrava non capire dove si trovasse e sembrava avesse bisogno di aiuto.


La polizia ha chiesto al sig. Amodio di mostrare i documenti ma ne era completamente sprovvisto, era in possesso solo di una borsa con all’interno solo un paio di vestiti, quindi è stato accompagnato presso l’Ufficio immigrazione di Phuket Town per gli accertamenti del caso.

Nel database dell’immigrazione, la polizia ha scoperto che Domenico Amodio è arrivato in Thailandia dall’aeroporto internazionale di Phuket il 23 maggio 2011, il suo permesso di soggiorno era scaduto il 21 giugno 2011 ed è stato quindi arrestato e trasferito alla stazione di polizia di Phuket City per l’elaborazione del caso.

Il tenente colonnello Chidchanok Sakornyen riferisce che, dopo un breve interrogatorio con signor Amodio, ci ha riferito che aveva una ragazza thailandese nel nord-est della Thailandia, nella provincia di Chaiyaphum, ma che ha avuto una lite con lei ed è scappato dalla casa in cui viveva, lasciando tutti i suoi averi e il suo passaporto.


italiano arrestato phuket per visto scaduto
Fonte e foto: thephuketnews.com


Vietata la Riproduzione.
Protezione Copyright

  1. Siamo la famiglia di Amodio Domenico se si ha modo di contattarlo da pochi giorni perchè non avendo sue notizie ci siamo interessati a lui, dobbiamo contattare il console thailandese e vedremo ciò che si può fare.

  2. Siamo la famiglia di Amodio Domenico, siamo in contatto con il consolato italiano, ci sono indagini in corso ma senza nessun aggiornamento cerchiamo il figlio Amodio Roberto di 6 anni sappiamo solo che viveva a Karon Beach presso una signora. Oltre al consolato che ci siamo rivolti come possiamo rintracciarlo tramite qualche altro ente grazie infinite Anna Cimini.

    anna-cimini@virgilio.it

    • Admin/Fausto Scrive:

      Salve Anna, credo che cercare aiuto solo in qualche forum non sia proprio una buona idea, non potete prendere in considerazione di salire su di un aereo e andare in Thailandia ?

  3. Amodio Domenico Scrive:

    Volete sapere la verita?

    • Admin/Fausto Scrive:

      Salve Amodio, bhe sarebbe interessante saperla visto che alcuni dei tuoi famigliari mi hanno inondato di email per capirlo…! Saluti.

  4. riscrivo Domenico viveva a ko sire’ Phuket”Town 200 mt prima del Westin hotel

  5. salve lo avete poi recuperato”Domenico???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

COME COMPILARE LA CARTA DI ARRIVO

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E RICEVI IL FILE CHE TI SPIEGA

COME COMPILARE LA CARTA DI ARRIVO

(Arrival card - Departure card)

CHE TUTTI DEVONO COMPILARE PRIMA DI ENTRARE IN THAILANDIA.

 

SE SAI GIA COME FARE... ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E BASTA  :-)

 

Grazie per la fiducia :) Riceverai al tuo indirizzo email le istruzioni per leggere la guida.